Achille Castiglioni

Illuminazione: il rapporto forma-funzione è ancora valido?

Gli insegnamenti dei grandi maestri del design sono ancora attuali?
Se lo chiedono Giulio Cappellini e Lisa Marchesi a Icone Talks.

Per Achille Castiglioni (1918-2002), architetto e designer milanese, la forma deriva da una problematica della funzione risolta con coerenza e semplicità. La forma diventa quindi essa stessa una funzione, una manifestazione che incontriamo nello spazio e che non può essere separata dallo scopo a cui è adibita.

Possiamo ritenere ancora valida quella che è una delle grandi eredità del grande architetto? Lo ha chiesto Giulio Cappellini, art director di Icone, alla Lighting Designer Lisa Marchesi in una nuova puntata di Icone Talks, la “conversazione social” sul mondo dell’illuminazione e dell’interior design.

Lisa Marchesi. Penso che sia ancora valida, per me è la base della progettazione perché una forma senza una funzionalità è solo un disegno, diventa un’installazione artistica, un concetto astratto.

La forma, che bella funzione”.

-Achille Castiglioni

Sono stata cresciuta al Politecnico di Milano, quindi con una base molto tecnica, pertanto non riesco a scindere le due cose. Per me una forma deve avere una sua funzione e questo vale anche per l’illuminazione: quando progetto la luce ovviamente so già quello che devo ottenere, so che devo fare una determinata installazione, che devo ottenere una determinata quantità di luce e da lì parto per creare la mia forma.

Questo vale anche per i prodotti: se devo progettare un apparecchio di illuminazione, parto dall’effetto di luce, per esempio un effetto particolare come il “wall washer”, allora creo, studio matematicamente la curva fotometrica, la disegno con i calcoli, la trigonometria e tutto quello che serve, faccio il riflettore e una volta che studiato il riflettore allora creo il corpo della lampada. La forma quindi è l’ultimo pezzo, sono partita però dalla funzione.

Giulio Cappellini. Mi trovi d’accordo, la vecchia scuola ha ancora molto da dire. Grandissimi maestri come Castiglioni, Sottsass, Magistretti e tanti altri, ci hanno aperto la strada e insegnato, e tu Lisa ne sei una dimostrazione, che è fondamentale lavorare con una grandissima professionalità, rimettendosi sempre in discussione, senza pensare di aver raggiunto tutti i traguardi.

Guarda la versione integrale di questa puntata di Icone Talks, e quelle passate, sulla IGTV del canale Instagram @icone.luce

SOCIAL

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi